Frassati

C Gold

MIN
0 0
FGM
0 0
FGA
0 0
FTM
0 0
FTA
0 0
3PM
0 0
3PA
0 0
OFF REB
0 0
DEF REB
0 0
AST
0 0
PF
0 0
TF
0 0
STL
0 0
TO
0 0
BLK
0 0
PTS
0 0

Riepilogo

Riepilogo

P.G. Frassati: Monaco n.e., Pichini 1, Pierantoni 16, Ingrilli 11, Mariani 14, Iori n.e, Cecchetti n.e., Spizzichini 6, Piazza 10, Zambonelli n.e., Cammillucci 9 Zuddas n.e. All. Sardo

Carver Cinecittà: Vitti n.e., Fabrizi n.e., Ciancaglini 7, Afeltra 2, Giampaolo, Benincasa 10, Provvidenza 18, Manzotti 4, Pagnanelli 15, Di Natale 20. All. Tretta

Esordio Vincente per la Carver, alla prima uscita nel campionato di C Gold dopo la sosta alla prima giornata imposta dal calendario. Vittoria ottenuta dai biancorossi grazie al break imposto al Frassati negli ultimi cinque minuti di una gara che fino a quel punto era stata complessivamente in equilibrio. Buona la prima quindi per la Carver di coach Tretta, mentre per il Frassati arriva la seconda sconfitta dopo quella patita all’esordio sul parquet del San Paolo. Ma siamo ancora all’inizio….

Partono meglio gli ospiti che vanno avanti di un paio di possessi con Benincasa e Di Natale in evidenza, mentre dall’altro lato ci pensano Ingrilli, Piazza e Pierantoni a tenere i locali in corsa. Ma è l’equilibrio a farla da padrone con il tabellone che alla prima sirena viene bloccato sul 17-20 per i biancorossi.

Secondo periodo di pari andamento, le squadre che si alternano avanti senza far registrare strappi degni di nota. Punteggio sempre in bilico (25-26 a metà periodo) e partita che si infiamma un pochino solo al 6′ con i locali avanti 30-27 spinti nel frangente da Pierantoni. Di Natale impatta a quota 32 mettendo dentro dai 6.75 e poco dopo Provvidenza replica per il vantaggio Carver 34-37 a 1.10 dell’intervallo. Ospiti che poco dopo muovono bene la palla e costruiscono un bel tiro da tre, ma la bomba di Benincasa si ferma sul ferro, giusto il tempo per pensarci e un lancio lungo pesca Ingrilli solo sotto canestro per il 36-37. Negli spogliatoi si va però con il Frassati avanti abile a ribaltare il tabellone finalizzando la rimessa a 3″ dalla sirena con Pierantoni (38/37).

Alla ripresa le squadre sembrano essere entrate in campo con maggior piglio. Si scaldano le mani dalla lunga e spiccano le triple di Di Natale e Provvidenza da una parte e di Cammillucci dall’altra. Punteggio sempre incerto con Tretta che però deve fermare il cronometro dopo l’ennesimo contropiede preso dai suoi dopo una bella dormita di gruppo. Strigliata d’obbligo e biancorossi che fortunatamente riprendono subito la concentrazione.

Paganelli buca da tre nel primo minuto dell’ultimo periodo portando a 5 le lunghezze di vantaggio dei suoi (58-63) ed adesso la partita sale finalmente di intensità. Colpo su colpo ma la Carver rosicchia comunque qualcosa in più ed al 5′ è ancora avanti. Frassati cerca di rimanere agganciata con le realizzazioni di Mariani ma Pagnanelli e Provvidenza sono implacabili e realizzano il solco decisivo per l’incontro. Bravo il neo acquisto della Carver che insacca il canestro del +7 sul filo dei 24″ a 3’30” dalla fine (64-71). Scorre un minuto a polveri bagnate e squadre che si fermano solo per il time out chiamato da coach Sardo quando mancano 2’20”. Punteggio che rimane invariato fino agli ultimi 100 secondi con Frassati che spreca una palla recuperata mentre la Carver invece arrotonda portando il vantaggio in doppia cifra (64-74). Titoli di coda anticipati perché i locali non ne hanno più in attacco consentendo alla  Carver di mettere in cassaforte la prima vittoria. Finale 67-76.

Antonio Maiorana

Area Comunicazione Carver

Share on Facebook